Le arcane industrie

Alessandro

 

Introduzione

Già una volta la civiltà umana cadde, ma il genere non si estinse. I sopravvissuti, senza quasi più memoria, ripopolarono il pianeta. La nuova genia emersa rivolse ancora sino all'era industriale delle macchie a vapore; venne quindi l'ultima guerra totale, la guerra della fine, la guerra che prometteva di garantire l'estinzione. Ma il traguardo dell'estinzione, seppur tanto agognato dal genere umano, falli per intervento dal cielo. Anni dopo emerse un nuovo fenomeno vi era mai stata prova empirica: la magia.
Tra i praticanti dei segreti arcani si distinguono due classi: arricchiti che si celano nella casta nobiliare e i disperati che ripiegano nella magia per sopperire a fame e la malattia. Una sola cosa è comune: tutti si nascondono perché la magia è mal vista dalla quasi totalità dei governi terrestri.
L'alto popolo che vive sulla luna, i selenidi, manda una delegazione sulla terra: portano i segreti delle loro basi sotterranee dove antiche tecnologie che nessuno più comprende li tiene in vita. Sono loro che bloccarono l'ultima guerra prevenendo la definitiva estinzione del genere umano sulla terra; con un po di rispetto, e tanto biasimo, i regni terrestri li ricevono.

Indice


CONDIVIDI SU FACEBOOK

CONDIVIDI SU TWITTER